Apr
29

Mexican baby

Posted by sol in images, my sons are smarter than me

Damiano_20070429.JPG

What else do you need when you have your very own personal hammock to idle on?


No Comments

Apr
27

Funny

Posted by sol in my sons are smarter than me, prattle

It must be that many babies around the world display long tongues, because since I posted a pic of Damiano showing his own, I have been getting traffic to “long tongue baby”. Funny.

Anyway, I have learned that when he shows his long tongue off, it’s because he’s hungry. Hope that helps.


No Comments

Apr
21

not a dull crib

Posted by sol in images, my sons are smarter than me

We bought Damiano this beautiful bassinet-crib-bed from Stokke, Michele and Paolo assembled it yesterday (in spite of the crappy instructions manual).

Since the room is all white and Damiano starts gazing around in curiosity, I decided to give him something to imagine on. My mom sent this sweet mobile with winnie the pooh and friends, and I added some knickknacks I collected among the baby stuff.

sleepi.JPG

Damiano_20070422.JPG

he actually enjoys it!:)


No Comments

Apr
19

The three stages of Napa chicken.

Posted by sol in cuisine or at least food on the plate

After more than 3 months of hospital food, I’m back to serious cooking, thanks to the fact that we now have a house for ourselves – that means I have a kitchen once again! To thank Paolo for lending us his place for the moment, we had a revival dinner of our last vacation to California: I emulated the famous Napa chicken, (also seen here) with some european variations: no Tecate beer, but a Thueringer, and no lime but a lemon. The original Napa spices we bought at Sur la Table (IIRC) last fall. The contrivance to impale the chicken comes from a german kitchen supplies company called Kuechenprofi, and is called Haenchengriller. It costs about 13 euros.

rubbing.JPG

ready.JPG

goner.JPG

The poor thing lasted about 20 minutes, attacked mercilessly by my brother-in-law, my hubby and me. It was succulent, just like the Bounty Hunter’s. Warm thanks to my sweet baby for sleeping all the way through dinner and prep.

 

 


No Comments

Apr
13

The most beautiful little person ever.

Posted by sol in images, my sons are smarter than me

damiano_20070413b.jpg


No Comments

Apr
12

post per sola mano destra in Sol maggiore

Posted by sol in italian, prattle

Per far rilassare un neonato basta no, non basta, ma aiuta, massaggiarlo con strokes dalla testa verso i piedi, e viceversa per svegliarlo.

Sto allattando Damiano, aspettando che si stufi e si stacchi dal mio cappezzolo sinistro, e mi sembra che si alleni precocemente a quel gioco in cui ci sono un serie di ciambelle appese ad un filo e i concorrenti devono mangiarle senza usare e mani.Lui pero’ si allena gia’ a barare perche’ con la sua deliziosa manina i accarezza il seno e quando si emoziona prova a staccarmi il cappezzolo. E’ un angelo!

Il seno materno e; un congegno ipersofisticato che produce tanto latte quanto il bambino ha bisogno, e di diversa composizione nutritiva a seconda del bisogno dello stesso bambino, giustamente, non di un altro…

Meraviglie del progresso tecnico scientifico le pompe tiralatte (pensate a un neonato che non sa succhiare e che quindi non puo’ stimolare la produzione di latte – e’ condannato al latte artficiale, che come minimo lo rendera’ stitico? Se la mamma si tira il latte con la pompa finche’ lui impara a succhiare no! rivoluzione! Se la mamma ha il cappezzolo piatto, rientrante o dolorante, o se come nel mio caso il bebe e’ piccolino e la tetta modestamente grossa, allora esistono i paracappezzoli: in silicone sottile proteggono le aureole e con il ciuccio al centro rendono facile e indolore l’allattamento.

Durante le ore serali, il bambino pretende cio’ che viene chiamato cluster feeding, ovvero il battufoletto vuole stare i a ciucciare ore ed ore (dalle 3 alle 5 ore), e se provi a metterlo nella sua culla stai fresco che dopo 10 minuti e’ li che piange e si agita finche’ non gli porgi la tetta di nuovo. Scientificamente, tale comportamento – che puo’ far impazzire i genitori ignari della normalita’ di tali pretese – si spiega cosi’: l’ormone grazie al quale si forma il latte materno (prolattina), ha un effetto non immediato, bensi’ ritardato di circa 8 ore. Cio’ significa che la stimolazione della sera garantisce il latte del giorno dopo, e questo, non chiedetemi come fa, il bambino lo sa. Lo sa e vuole garantirsi i pasti di domani, e quindi alla sera non avete tregua. Io mi sono “rassegnata” e cosi alleno la mia mano libera a fare altre cose nel frattempo.

Inoltre, questo cluster feeding previene il riflusso gastroesofageo almeno per la notte, perche’ il latte ingerito viene digerito man mano e lo stomaco non e’ mai pienissimo. Ho provato ad aggirare il cluster feeding (la prima volta che l’ho sentito ho pensato a piccoli agglomerati di muesli…..) con un grosso pasto al biberon, ottenendo come risultato rigurgiti, pianti disperati e molta molta ansieta’.

Comunque, non avendo formule magiche contro il riflusso, un consiglio: mentre il bebe e’ in pena e singhiozza e sputa, pulitegli spesso il cavo orale con un panno inumidito con acqua o infuso freddo di finocchio: se non ha il fastidio dell’acido stomacale in bocca soffrra; di meno e si addormentera’ prima!

Come far fare il ruttino a un neonato? il famoso ruttino, che garantisce la buona digestione? (anche agli aulti) dimenticate il pat pat sulla schiena, che si’ provica ruttino ma piu delle volte regala anche rigurgito e ci si sporca la camicia all’altezza della spalla. Invece, prendete il bimbo per il sederino, girate leggermente da un lato e dall’altro leggermente e ripetutamente: lo aiuterete a rinforzare i muscoli addominali laterali e per lui sara’ piu’ facile contrarli e far uscire l’aria.

Parlando di aria (Damiano si e’ gia’ staccato e dorm seduto su di me), non c’e’ nulla di piu’ penoso di un bebe che spinge e diventa rosso cercando di scorreggiare senza successo. Cosi’ come non c’e’ nulla di piu’ bello di un bebe che si allieta emettendo gas con relativi suoni degni di un messicano fagioloso. Per aiutarlo in questa scoppiettante impresa, comprate un cuscinetto di semi di ciliegia e scaldatelo 2 minuti nel micro. Con Damiano funziona anche come sauna rilassante: se e’ agitato si calma subito.

Bene, spero che vu siano d’aiuto i miei consigli, e ringrazio tutte le infermiere che begli ultimi tre mesi hanno insegnato a me questi ed altri accorgimenti per rendere meno difficile la gia’ dura vita dei neonati.

Vado a mettere giu’ il mio angioletto!


No Comments

Apr
9

Mother

Posted by sol in images, my sons are smarter than me, poetry

Mother, do you think they’ll like this song?
Mother, do you think they’ll try to break my balls?
Ooooowaa Mother, should I build a wall?
Mother, should I run for President?
Mother, should I trust the government?
Mother, will they put me in the firing line?
Ooooowaa Is it just a waste of time?
Hush, my baby. Baby, don’t you cry.
Momma’s gonna make all of your nightmares come true.
Momma’s gonna put all of her fears into you.
Momma’s gonna keep you right here under her wing.
She won’t let you fly, but she might let you sing.
Momma’s gonna keep Baby cozy and warm.
Oooo Babe.
Oooo Babe.
Ooo Babe, of course Momma’s gonna help build a wall.
Mother, do you think she’s good enough,
For me?
Mother, do you think she’s dangerous,
To me?
Mother will she tear your little boy apart?
Ooooowaa Mother, will she break my heart?
Hush, my baby. Baby, don’t you cry.
Momma’s gonna check out all your girlfriends for you.
Momma won’t let anyone dirty get through.
Momma’s gonna wait up until you get in.
Momma will always find out where you’ve been.
Momma’s gonna keep Baby healthy and clean.
Oooo Babe.
Oooo Babe.
Ooo Babe, you’ll always be Baby to me.
Mother, did it need to be so high?

I’ve always loved this song… and always despised such kind of mothers… but now I fear I’ll become one of them! If I do, please shoot me!!

damiano_20070408.jpg

Here my two favorite men on Easter day.


No Comments

Apr
6

87th and last day at the hospital.

Posted by sol in images, my sons are smarter than me

Damiano_20070405.jpg
We brought Damiano home yesterday. We are incredibly happy :)

And busy.


No Comments